Daily Reading Vocabulary Masterclass News

Daily Reading Vocabulary Masterclass – Week 3

Writing Masterclass

Submit your writing for correction.

30.00 €

 

 

Monday

gifts-2998593_1920

Want something delivered by Christmas? Order way in advance

Good luck getting your holiday gifts delivered on time this year. You’ll need it. A surge in online purchases during the pandemic means that parcel delivery services are struggling to keep up with shipments. Demand for shipping has reached levels they didn’t expect to deliver until several years from now. Now everyone in the industry — senders, recipients and those who deliver the shipments — are growing concerned about an even bigger surge in shipments as the holiday season gets underway*“The spread of Covid-19 in the US has triggered such an increase in e-commerce since March that shipping volumes have consistently been at Christmas peak or Cyber Monday levels every day,”. “Now we’re headed into a peak on top of a peak. We expect there will be limits to capacity on certain days this season.” UPS and the US Postal Service insist that they’re working with customers to handle the influx of packages, including adding more temporary staff and increasing Saturday and Sunday deliveries. But experts who track shipping capacity say that shippers — those who send out the packages — will still run into capacity bottlenecks*.

Vuoi che ti venga consegnato qualcosa entro Natale? Ordina con largo anticipo

In bocca al lupo per la consegna puntuale dei regali di Natale quest’anno. Ne avrete bisogno. Un’impennata degli acquisti online durante la pandemia significa che i servizi di consegna dei pacchi faticano a tenere il passo con le spedizioni. La domanda di spedizione ha raggiunto livelli che non si aspettavano di raggiungere fino a diversi anni da oggi. Ora tutti nel settore – mittenti, destinatari e coloro che consegnano le spedizioni – sono sempre più preoccupati per un’impennata ancora maggiore delle spedizioni con l’inizio delle vacanze. “La diffusione di Covid-19 negli Stati Uniti ha innescato un tale aumento dell’e-commerce da marzo che i volumi di spedizione sono stati costantemente al picco natalizio o ai livelli del Cyber Monday ogni giorno”, “Ora ci stiamo dirigendo verso un picco su un picco. Ci aspettiamo che ci saranno dei limiti di capacità in certi giorni di questa stagione”. UPS e il Servizio Postale degli Stati Uniti insistono sul fatto che stanno lavorando con i clienti per gestire l’afflusso di pacchi, compresa l’aggiunta di personale temporaneo e l’aumento delle consegne del sabato e della domenica. Ma gli esperti che tengono traccia della capacità di spedizione dicono che gli spedizionieri – quelli che spediscono i pacchi – si troveranno ancora in difficoltà di capacità.

Tuesday

f71e0c31-1e9e-4ee9-876f-7d84cab01d4d-GettyImages-1264114001

Delta has banned 460 anti-maskers

In a new memo, Delta Air Lines says it has banned more than 400 people from flying for not following the airline’s mask policy. “As of this week, we’ve added 460 people to our no-fly list for refusing to comply with our mask requirement,” Delta CEO  said in a message to employees. In August, the airline said it had banned roughly 270 passengers since the outset of the pandemic. Delta  began requiring that passengers wear masks on flights on May 4.  All major airlines now mandate that passengers wear masks in the absence of any new regulations from the federal government.  Airlines in June agreed to ban passengers from future flights for refusing to wear masks. But the airlines are not sharing information with one another about the passengers they have banned. So, for example, a passenger banned on Delta can still book a flight on American and vice versa.

Delta ha messo al bando 460 antimascherini

In un nuovo promemoria, Delta Air Lines afferma di aver vietato a più di 400 persone di volare per non aver seguito la politica delle maschere della compagnia aerea. “Da questa settimana, abbiamo aggiunto 460 persone alla nostra no-fly list per aver rifiutato di rispettare il nostro requisito della maschera”, ha detto l’amministratore delegato di Delta in un messaggio ai dipendenti. Ad agosto, la compagnia aerea ha dichiarato di aver bandito circa 270 passeggeri dall’inizio della pandemia. Delta ha iniziato a richiedere ai passeggeri di indossare le maschere sui voli il 4 maggio.  Tutte le principali compagnie aeree ora richiedono che i passeggeri indossino le maschere in assenza di nuovi regolamenti da parte del governo federale.  A giugno le compagnie aeree hanno accettato di vietare ai passeggeri dei voli futuri di rifiutarsi di indossare le maschere. Ma le compagnie aeree non si scambiano informazioni sui passeggeri che hanno bandito. Così, per esempio, un passeggero a cui è stato vietato l’accesso a Delta può comunque prenotare un volo su American e viceversa.

Wednesday 

BK_03_1-scaled

This is what Burger King’s new reusable packaging looks like

Burger King is planning to test reusable containers starting next year as part of its efforts to reduce waste. The trial is part of a partnership with TerraCycle’s zero-waste delivery platform, Loop. Customers can opt in for reusable packaging for menu items such as sandwiches, soft drinks and coffee. They can then return the reusable sandwich container or beverage cup to Burger King restaurants to be cleaned and reused. But for those who participate, the program comes with a cost: Customers will be charged a small deposit upon purchase, and once the packaging is returned, they’ll receive a refund. The reusable containers and cups will be introduced at select restaurants in New York, Portland and Tokyo. The fast food giant says it plans to add more cities following its first three locations afterward

Ecco come si presenta la nuova confezione riutilizzabile di Burger King

Burger King ha in programma di testare i contenitori riutilizzabili a partire dal prossimo anno come parte dei suoi sforzi per ridurre i rifiuti. Il test fa parte di una partnership con la piattaforma di consegna a rifiuti zero di TerraCycle, Loop. I clienti possono optare per imballaggi riutilizzabili per le voci di menu come panini, bevande analcoliche e caffè. Possono poi restituire il contenitore riutilizzabile per panini o la tazza per bevande ai ristoranti Burger King per essere puliti e riutilizzati. Ma per coloro che partecipano, il programma ha un costo: Ai clienti verrà addebitato un piccolo deposito al momento dell’acquisto, e una volta restituito l’imballaggio, riceveranno un rimborso. I contenitori e le tazze riutilizzabili saranno introdotti in ristoranti selezionati di New York, Portland e Tokyo. Il gigante del fast food dice di voler aggiungere altre città dopo le prime tre sedi. 

Thursday 

201021102351-pointgrab-sovial-ditancing-exlarge-169

Smart sensors could track social distancing in the office

If businesses are to get reluctant workers back into the office, finding ways to maintain social distancing will be key. An Israeli company thinks it can help, using smart sensors mounted on workplace ceilings. PointGrab developed its technology before the pandemic to help workspace managers optimize how employees use office space.  About the size of a smoke alarm, the sensors can record the exact number and location of people in buildings including offices, hotels and restaurants. One of the company’s first clients was Deloitte, which installed the system at its flagship London office last year. PointGrab’s sensors were connected to screens in the building to show the availability of desks and shared areas in real time. PointGrab CEO says it was one of a range of innovations that helped Deloitte fit 30% more people into 3% less space. 

I sensori intelligenti potrebbero tracciare le distanze sociali in ufficio

Se le aziende devono far rientrare in ufficio i lavoratori riluttanti, sarà fondamentale trovare il modo di mantenere la distanza sociale. Un’azienda israeliana pensa di poter aiutare, utilizzando sensori intelligenti montati sul soffitto del posto di lavoro. PointGrab ha sviluppato la sua tecnologia prima della pandemia per aiutare i manager dello spazio di lavoro a ottimizzare l’uso dello spazio dell’ufficio da parte dei dipendenti.  Circa le dimensioni di un allarme antifumo, i sensori possono registrare il numero esatto e la posizione delle persone negli edifici, compresi uffici, alberghi e ristoranti. Uno dei primi clienti dell’azienda è stato Deloitte, che l’anno scorso ha installato il sistema nella sua sede principale di Londra. I sensori di PointGrab sono stati collegati agli schermi dell’edificio per mostrare la disponibilità di scrivanie e aree condivise in tempo reale. Il CEO di PointGrab afferma che è stata una delle innovazioni che hanno aiutato Deloitte ad inserire il 30% di persone in più nel 3% di spazio in meno. 

Friday 

Firefighting-Robot-CC-LAFD-Gary-Apodaca

The first firefighting robot in America is here — and it has already helped fight a major fire in Los Angeles

A newly recruited firefighter in Los Angeles put out a major fire even before being formally introduced at a news conference. That new recruit is a robot. The Thermite RS3, the first robotic firefighting vehicle in the United States, was scheduled to arrive at the news conference the morning of October 13, but it was diverted to a major emergency structure fire in the fashion district in Downtown Los Angeles earlier that day. The Los Angeles Fire Department is the first in the nation to add a robotic firefighting vehicle to its fleet. The roughly $277,000 purchase was made by the LAFD Foundation, a non-profit organization supporting the department. The tool will be used in situations where risk to firefighters would be high, for example in the case of buildings that become structurally unstable, or when hazardous materials are involved.

Il primo robot antincendio in America è qui – e ha già aiutato a combattere un grande incendio a Los Angeles

Un vigile del fuoco appena assunto a Los Angeles ha spento un grosso incendio prima ancora di essere presentato formalmente ad una conferenza stampa. La nuova recluta è un robot. La Thermite RS3, il primo veicolo robotico antincendio degli Stati Uniti, avrebbe dovuto arrivare alla conferenza stampa la mattina del 13 ottobre, ma è stato deviato verso un grande incendio di una struttura di emergenza nel quartiere della moda nel centro di Los Angeles. Il dipartimento dei vigili del fuoco di Los Angeles è il primo nella nazione ad aggiungere un veicolo robotico antincendio alla sua flotta. L’acquisto di circa 277.000 dollari è stato fatto dalla LAFD Foundation, un’organizzazione no-profit che sostiene il dipartimento. Lo strumento sarà utilizzato in situazioni in cui il rischio per i vigili del fuoco sarebbe elevato, ad esempio nel caso di edifici che diventano strutturalmente instabili, o quando sono coinvolti materiali pericolosi.

%d bloggers like this: