News

Daily Reading Vocabulary – Masterclass Week 4 – (Audio coming)

Migliorare le tue capacità di scrittura. Scrivi quanto vuoi! Rispondete a tutte o a una delle domande qui sotto e inviatela per le correzioni. Possiamo correggerla insieme durante la nostra lezione oppure puoi chiedermi di correggere la tua scrittura da solo, in modo da usare la tua lezione per parlare il più possibile.

Improve you writing skills. Write as much as you want! Respond to all or one of the questions below and submit it for corrections. We can correct it together during our lesson or you can ask me about correcting your writing on my own so you use your lesson to speak as much as possible.

Monday

Virgin Hyperloop completes first test with actual passengers

Question: Which form of transportation do you feel the safest on? Which form of transportation do you dislike?

Virgin Hyperloop gave the first ride on its test track Sunday in Las Vegas, but it will be years before the public can potentially take a high-speed ride on a hyperloop. A hyperloop is an unproven transportation system in which people travel in a vehicle in a vacuum tube at speeds as high as 600 mph. Virgin’s system includes magnetic levitation, much like used in advanced high speed rail projects in Japan and Germany. Magnetic levitation lifts a train car above a track, as the magnets‘ like poles push the train upward. The magnets also propel the train as like poles repel and push the train forward, and the opposite poles attract and pull the train forward. Magnetic levitation has been used on some train systems since the 1970s. Virgin Hyperloop’s pod only reached 100 mph on the track, according to the company, rather than the 600 mph that hyperloop advocates have long promised. Virgin Hyperloop says its track is 500 meters long, limiting how fast the pods can go.

Virgin Hyperloop completa il primo test con i passeggeri effettivi

Domanda: Su quale mezzo di trasporto vi sentite più sicuri? Quale mezzo di trasporto non ti piace?

Virgin Hyperloop ha dato il primo giro sul suo circuito di prova domenica a Las Vegas, ma ci vorranno anni prima che il pubblico possa potenzialmente fare un giro ad alta velocità su un hyperloop. Un hyperloop è un sistema di trasporto non provato in cui le persone viaggiano in un veicolo in un tubo a vuoto a velocità fino a 600 mph. Il sistema di Virgin comprende la levitazione magnetica, molto simile a quella utilizzata nei progetti ferroviari avanzati ad alta velocità in Giappone e in Germania.La levitazione magnetica solleva un vagone ferroviario sopra un binario, mentre i poli magnetici spingono il treno verso l’alto. I magneti spingono anche il treno, mentre i poli simili ai poli respingono e spingono il treno in avanti, e i poli opposti attraggono e spingono il treno in avanti. La levitazione magnetica è stata usata su alcuni sistemi ferroviari fin dagli anni ’70. Secondo la società, la capsula di Virgin Hyperloop ha raggiunto solo i 100 mph sul binario, piuttosto che i 600 mph che i sostenitori di Hyperloop hanno promesso da tempo. Virgin Hyperloop dice che il suo binario è lungo 500 metri, limitando la velocità delle capsule.

Tuesday

Yes, You Should Be Using Apple Pay or Google Pay

Question: How do you prefer to pay for your purchases?

When Apple Pay was first announced back in 2014, it  seemed like a revolutionary idea that would take a while to catch on. Six years later, a little under half the iPhone users out there are paying with their phone, with Google and Samsung Pay growing on Android as well. Apple Pay currently accounts for 10 percent of all global card transactions. That’s impressive, but I can’t help feeling it should be even more popular than it is. If you aren’t using Apple and Google Pay at the grocery store, it’s time to start—it’s better than a credit card in pretty much every way. It’s Much Faster Than Chip-Based Credit Cards To start, credit cards have gotten annoyingly slow, thanks to the new chip-based readers. This new (old) tech is much slower than the old swipe-to-pay credit cards of yore, making plastic a bit more of a hassle. Pull out your wallet, dig through to find the right card, put it in, wait, then do it all in reverse when the reader beeps at you like you’ve accidentally tripped some sort of alarm. With Apple and Google Pay, you just pull out your phone, unlock the home screen, and hover it over the reader—it’ll “swipe” your digital credit card instantaneously, faster than any chip-based card. You don’t even have to open the app—just unlock your phone and tap. If you have a smartwatch, you might be able to tap it to the reader without even touching your phone.

Sì, dovresti usare Apple Pay o Google Pay

Domanda: Come preferite pagare i vostri acquisti?

Quando Apple Pay è stata annunciata per la prima volta nel 2014, sembrava un’idea rivoluzionaria che ci avrebbe messo un po’ a prendere piede. Sei anni dopo, poco meno della metà degli utenti di iPhone pagano con il loro telefono, con Google e Samsung Pay che cresce anche su Android. Attualmente Apple Pay rappresenta il 10% di tutte le transazioni con carta a livello mondiale. È impressionante, ma non posso fare a meno di pensare che dovrebbe essere ancora più popolare di quanto non lo sia. Se non si usa Apple e Google Pay al supermercato, è il momento di iniziare, è meglio di una carta di credito in ogni senso. È molto più veloce delle carte di credito basate su chip Per iniziare, le carte di credito sono diventate fastidiosamente lente, grazie ai nuovi lettori basati su chip. Questa nuova (vecchia) tecnologia è molto più lenta delle vecchie carte di credito swipe-to-pay di una volta, rendendo la plastica un po’ più fastidiosa. Tirate fuori il portafoglio, scavate per trovare la carta giusta, mettetela dentro, aspettate, poi fate tutto al contrario quando il lettore vi fa il bip come se aveste accidentalmente fatto scattare una specie di allarme. Con Apple e Google Pay, basta tirare fuori il telefono, sbloccare la schermata iniziale e farla passare sul lettore: “strisciare” la carta di credito digitale istantaneamente, più velocemente di qualsiasi altra carta basata su chip. Non è nemmeno necessario aprire l’app, basta sbloccare il telefono e toccare. Se avete uno smartwatch, potreste essere in grado di toccare il lettore senza nemmeno toccare il telefono.

Wednesday

CEOs, now is the time to reach out to your employees

Question: What are some things that you should never talk about at work? What should you speak about even more?

The 2020 presidential election has shown just how divided, angry and politically energized Americans have become. It also has spurred fear, anxiety and exhaustion, not to mention a constant twitchy need to check our phones, computers and televisions for the latest developments. It’s all proving a huge distraction for people at work. Even after the votes have been counted, the next few months are likely going to be an anxious, volatile period for everyone. That’s why now is a good time for CEOs and other leaders to reach out to their employees, said Jocelyn Kung, CEO of The Kung Group, a leadership coaching and organizational consulting firm. “This is affecting people at such a visceral level.” And that can lead to lower productivity, anger, passive-aggressive behavior or other negative ways of handling conflict at work.”Even if someone doesn’t look upset or anxious, they probably are under the surface,” Kung said.Reaching out — in writing and in meetings — can accomplish a few things if done right. First, you can let employees know that you understand how tough this period is for everyone. Empathy, if sincere, is a powerful way to connect with your staff.

CEO, ora è il momento di contattare i vostri dipendenti

Domanda: Quali sono alcune cose di cui non si dovrebbe mai parlare al lavoro? Di cosa dovresti parlare ancora di più?

Le elezioni presidenziali del 2020 hanno dimostrato quanto gli americani siano diventati divisi, arrabbiati e politicamente energici; hanno anche stimolato la paura, l’ansia e la stanchezza, per non parlare della costante necessità di controllare i nostri telefoni, computer e televisori per gli ultimi sviluppi. Tutto ciò si sta rivelando un’enorme distrazione per le persone al lavoro. Anche dopo il conteggio dei voti, i prossimi mesi saranno probabilmente un periodo di ansia e volatilità per tutti. Ecco perché questo è un buon momento per i CEO e gli altri leader per raggiungere i loro dipendenti, ha detto Jocelyn Kung, CEO di The Kung Group, una società di consulenza organizzativa e di coaching per la leadership. “Questo sta influenzando le persone a un livello così viscerale“. E questo può portare a una minore produttività, rabbia, comportamenti passivi-aggressivi o altri modi negativi di gestire i conflitti sul lavoro: “Anche se qualcuno non sembra turbato o ansioso, probabilmente è sotto la superficie“, ha detto Kung. L’empatia, se sincera, è un modo potente per entrare in contatto con il proprio personale.

Thursday

McDonald’s announces new chicken sandwich and ‘McPlant’ burger

Question: What do you think about this? Would you trust a company like McDonald’s to provide you with meat alternatives?

Would anyone eat a burger called McPlant? McDonald’s is about to find out.The company said Monday that it will test the new plant-based burger in key markets next year. After testing a plant-based burger in some international markets, “we have created a delicious burger that will be the first menu option in a plant-based platform,” said, the president of McDonald’s International. He added that the McPlant line could eventually include plant-based chicken and breakfast sandwiches, too. The company joins other fast food chains like Burger King and Dunkin’ in getting in on the plant-based trend. Last year, it began testing a burger in Canada made with patties from Beyond Meat, a seller of meatless products. McDonald’s isn’t just going all in on meat substitutes.In addition to the McPlant line, McDonald’s said in a strategy update to investors that it would capitalize on consumer trends that strengthened during the pandemic — like eating comfort food. That means focusing on its most popular menu items and selling more chicken”Demand for the familiar in these uncertain times is more important than ever,” McDonald’s said in its investor update, adding that it expects core menu items like its Big Mac and Quarter Pounder burgers, Chicken McNuggets and french fries to contribute to its growth moving forward.

McDonald’s annuncia il nuovo panino al pollo e l’hamburger ‘McPlant

Domanda: Cosa ne pensi di questo? Confideresti che un’azienda come McDonald’s ti fornisca alternative alla carne?

Qualcuno mangerebbe un hamburger chiamato McPlant? McDonald’s sta per scoprirlo. L’azienda ha detto lunedì che l’anno prossimo testerà il nuovo hamburger a base di piante nei mercati chiave. Dopo aver testato un hamburger a base di piante in alcuni mercati internazionali, “abbiamo creato un delizioso hamburger che sarà la prima opzione di menu in una piattaforma a base di piante”, ha detto, il presidente di McDonald’s International. L’azienda si unisce ad altre catene di fast food come Burger King e Dunkin’ per entrare nel trend delle piante. L’anno scorso ha iniziato a testare un hamburger in Canada fatto con le polpette di Beyond Meat, un venditore di prodotti senza carne. Oltre alla linea McPlant, McDonald’s ha detto in un aggiornamento della strategia agli investitori che avrebbe capitalizzato le tendenze dei consumatori che si sono rafforzate durante la pandemia – come mangiare cibo di conforto. Ciò significa concentrarsi sulle sue voci di menu più popolari e vendere più pollo “La domanda per il familiare in questi tempi incerti è più importante che mai”, ha detto McDonald’s nel suo aggiornamento per gli investitori, aggiungendo che si aspetta che le voci di menu principali come il Big Mac e gli hamburger Quarter Pounder, i Chicken McNuggets e le patatine fritte contribuiscano a far progredire la sua crescita.

Friday

Could a smart light bulb help reset your body clock?

Question: Do you have trouble sleeping? Do you have advice for creating the right atmosphere?

After finishing a film on Netflix and taking one final scroll through your Facebook feed, you go to bed. It’s much harder to switch off your mind than a screen, though, and after tossing and turning, you finally drift off. When your alarm goes off, it feels like you barely closed your eyes. Sound familiar? It’s more common than you might think. According to the American Sleep Association, more than a third of adults in the US report sleeping less than seven hours a night — the bare minimum suggested for optimum health. For many people, our busy modern lives have put the body’s natural sleep-wake cycle — called the circadian rhythm — out of whack. But new research might help. Earlier this year, scientists at the University of Washington identified how cells in the eye respond to different colored lights, signaling the part of the brain that regulates our circadian rhythm. Now, US company TUO has used those findings to create an LED light bulb it says can help energize you in the morning and calm you at night.

Una lampadina intelligente può aiutare a resettare l’orologio del corpo?

Domanda: Hai problemi a dormire? Avete dei consigli per creare l’atmosfera giusta?

Dopo aver finito un filmato su Netflix e aver fatto un ultimo scroll finale sul tuo feed di Facebook, vai a letto. È molto più difficile spegnere la mente rispetto a uno schermo, però, e dopo averlo girato e girato, alla fine si va alla deriva. Quando la sveglia si spegne, è come se avessi chiuso a malapena gli occhi. È più comune di quanto si possa pensare. Secondo l’American Sleep Association, più di un terzo degli adulti negli Stati Uniti dichiara di dormire meno di sette ore a notte – il minimo indispensabile per una salute ottimale. Per molte persone, la nostra vita moderna ha messo fuori uso il naturale ciclo sonno-veglia del corpo, chiamato ritmo circadiano. Ma nuove ricerche potrebbero aiutare. All’inizio di quest’anno, gli scienziati dell’Università di Washington hanno identificato come le cellule dell’occhio rispondono a diverse luci colorate, segnalando la parte del cervello che regola il nostro ritmo circadiano. Ora, l’azienda statunitense TUO ha usato queste scoperte per creare una lampadina a LED che, come dice, può aiutare a dare energia al mattino e a calmare la notte.

%d bloggers like this: